Riesenrad Wien - Ferris Wheel Vienna

LE 10 PRINCIPALI ATTRAZIONI TURISTICHE
DI VIENNA

Volete essere sicuri di non perdervi nessuna delle 10 attrazioni turistiche più popolari durante la vostra visita a Vienna? Abbiamo una brutta notizia per voi: Vienna è piena di luoghi, edifici, musei ed eventi emozionanti, ed è quindi praticamente impossibile scoprirli tutti in una sola visita. La buona notizia, però, è che noi abbiamo selezionato per voi le 10 attrazioni assolutamente da non perdere: le trovate in questa pagina.

I nostri Vienna Welcome Experts saranno lieti di rispondere a qualsiasi vostra domanda e vi aiuteranno con piacere a pianificare la vostra vacanza. Li trovate presso il Vienna Welcome Center, nella Operngasse.

1º in classifica: Stephansdom
(Cattedrale di Santo Stefano) 

Il simbolo di Vienna.

2º in classifica: Wiener Riesenrad

Per una vista mozzafiato su Vienna.

3º in classifica: Il palazzo di Schönbrunn

La residenza estiva dell’imperatore.

4º in classifica: La Hofburg

Lo splendore dell’era imperiale.

5º in classifica: Scuola di equitazione spagnola 

La scuola di equitazione più antica – e l’ultima – per l’equitazione classica.

6º in classifica: Il castello del Belvedere

Una collezione d’arte in un castello barocco.

7º in classifica: La Wiener Staatsoper (L’Opera di Vienna) 

Uno dei palazzi dell’Opera più rinomati al mondo.

8º in classifica: I «Musei gemelli»

Museo di storia dell’arte e Museo di storia naturale.

9º in classifica: il Parlamento

Il luogo dove si fa politica.

La Grecia è considerata la culla della democrazia, non è quindi un caso che il Parlamento austriaco sorga nel centro di Vienna alla stregua di un tempio greco. La prima pietra dell’edificio del Reichsrat fu posata il 2 settembre 1874. Oggigiorno, l’edificio del Parlamento austriaco è sede del Consiglio nazionale e del Consiglio federale.


L’edificio del Parlamento a Vienna fu distrutto durante la seconda guerra mondiale. Il 7 febbraio 1945 una bomba non solo distrusse due delle 24 colonne monolitiche della sala centrale, ma anche la Camera dei signori d’Austria, dove si tenevano le sessioni plenarie. La ricostruzione durò numerosi anni.

La più celebre statua del Parlamento è la statua di Atena, la dea greca della saggezza, della strategia e della lotta, dell’artigianato e del lavoro manuale. La statua, alta 5,5 metri, è posizionata in una fontana antistante l’ingresso principale. Simbolo della saggezza dello Stato, essa è accompagnata da due figure raffiguranti il diritto e l’applicazione del diritto.

Avvertenza: si prevede che il palazzo del Parlamento austriaco sarà sottoposto a ristrutturazione fino al 2020, quindi non sarà accessibile. Fino a quella data, le visite (guidate) pubbliche della sala per assemblee plenarie avverranno nell’attigua Wiener Hofburg, nella sistemazione provvisoria. Il Palais Epstein (ex-residenza nonché sede commerciale della famiglia di banchieri Epstein) può essere visitato tutto l’anno.


Parlamento
Dr.-Karl-Renner-Ring 3, 1017 Wien

mostra di piùPfeil

10º in classifica: Rathaus (Municipio)

L’opera architettonica più significativa di Vienna.